“Lo spettatore ideale” di Fabrizio Sinisi

Settembre 22, 2020 liminateatri_admin 0

Un testo scritto è sempre la punta di un iceberg: il precipitato di un’enorme quantità di movimenti, impulsi, stimoli, percorsi interni che forse neanche l’autore, al termine del suo tragitto, riuscirebbe a ripercorrere all’indietro, rintracciando

1 2